UNA NUOVISSIMA APERTURA: BENVENUTI A MONTAFON

Nel cuore del Vorarlberg, nel mezzo del Montafon, già a dicembre, aprirà il nostro nuovissimo premium hotel: il Falkensteiner Hotel Montafon.

La particolarità di questo nuovo progetto? L’attenzione alla sostenibilità, a tutti i livelli. Un concept di turismo sostenibile e consapevole che in questa regione è già da tempo particolarmente sentito e crediamo davvero non abbia eguali.

© Golm Silvretta Lünersee Tourismus GmbH Bregenz, Stefan Kothner

Per conoscere meglio la regione del Montafon e i suoi segreti, nella meraviglia del gigantesco panorama montano in cui è immersa, ci siamo rivolti a Judith Grass, AD di Golm Silvretta Lünersee Tourism che è stata in grado di darci numerosi spunti su sostenibilità, innovazione e digitalizzazione, oltre a suggerimenti e consigli su questa entusiasmante destinazione.

Judith Grass - Direttore generale Golm Silvretta Lünersee Tourismus
  • Ciao Judith, grazie mille per il tuo tempo! Iniziamo subito con una prima, importantissima domanda: per te, cosa rende unica la regione di Montafon?

Direi gli angoli incontaminati, il dialetto, programmi di attività infiniti pensati per tutto l’anno – esperienze immersi nella natura che sono davvero difficili da descrivere!

  • Quali sono i tuoi luoghi preferiti nella regione di Montafon?

Non ne ho uno che spicca fra tutti, ma quello che so di per certo è che sta sicuramente al di sopra dei 1.500 metri: il mio posto preferito direi che è su una delle innumerevoli vette come Zimba o Valülla.

  • La regione di Montafon è nota per il suo concetto di turismo sostenibile, quali sono gli aspetti che la rendono speciale?

Per noi, soprattutto per Golm Silvretta Lünersee Tourism, la sostenibilità va oltre i singoli pilastri ecologici. Li consideriamo tutti e tre insieme- ecologia, questioni sociali ed economia.

Questi temi sono chiaramente àncore della nostra strategia e tutte le nostre offerte sono realizzate sempre sulla base dei punti focali strategici del brand. Inoltre, la sensibilizzazione del personale e degli ospiti è un obiettivo prioritario, in modo che ciascuno si renda conto di ciò che può cambiare. Solo insieme possiamo raggiungere l’obiettivo di 1,5 gradi. Per darvi un’idea più precisa della nostra missione, vi fornirò alcuni esempi: Il primo è l’energia. Acquistiamo elettricità verde al 100%, quindi la nostra alimentazione è più rispettosa del clima e meno dipendente dai combustibili fossili. Realizzando il nostro Green Ticket, avrete la possibilità di raggiungere il nostro amato comprensorio sciistico in modo climate neutral. Il biglietto comprende un biglietto giornaliero per la Golm Adventure Mountain e consente di viaggiare in autobus e treno da tutto il Vorarlberg e dalle stazioni di confine del Tirolo (St. Anton), della Germania (Lindau) e della Svizzera (Buchs/St.Margarethen). E anche nella cucina si presta costante attenzione a utilizzare solo fornitori e prodotti regionali, dando il giusto spazio anche a soluzioni vegane e vegetariane. Dove possibile, si evita la plastica e si utilizzano prodotti riutilizzabili e grandi contenitori.

  • Estate e inverno, quali sono gli highlights della regione?

In estate, preferibilmente un tour in vetta, come il Golmer Höhenweg con vista mozzafiato sul Rätikon o la Versailspitze a Partenen. Per chi è interessato alla cultura, il Gauertaler AlpkulTour è un MUST, e per le famiglie con bambini, il Waldrutschenpark e l’Alpine Coaster. In inverno, consiglio sempre una gita alla grotta Silvretta-Bielerhöhle, come pausa dallo sci in valle. Lì si può vivere l’inverno in modo completamente diverso.

© Golm Silvretta Lünersee Tourismus GmbH Bregenz, Stefan Kothner
  • Anche dal punto di vista linguistico il Montafon è molto particolare. Cosa rende il dialetto così speciale?

Nel Vorarlberg sembra che ogni luogo abbia il suo dialetto. Anche nel Montafon si può facilmente distinguere se qualcuno viene dall’Inner- o dall’Außerfratte. Il dialetto è speciale: vengono ancora utilizzate parole molto antiche, sostituite dal tedesco alemanno nel tardo Medioevo.

(c) dinnerum8
  • Quali sono le tre parole dialettali che dovremmo assolutamente conoscere?

Ricordate almeno queste tre parole:

  1. Guata Margat – Buongiorno
  2. Trola – Inciampo
  3. Hees – vestiti
  • Cosa dovremmo mangiare per rendere perfetta una vacanza a Montafon?

Vi consiglio il Polmanodla di Montafon. L’ingrediente più importante è il Sura Kees, il formaggio di latte acido la cui storia risale al XII secolo e che si trova solo a Montafon. Rivestito da una pasta croccante, il Polmanodla può essere gustato sia dolce che salato.

Ti ringraziamo, Judith, per questo emozionante approfondimento sulla regione unica di Montafon e ti auguriamo tutto il meglio per il futuro!

Immagine in alto: © Golm Silvretta Lünersee Tourismus GmbH Bregenz, Stefan Kothner

Falkensteiner Hotel Montafon

Falkensteiner Hotel Montafon

Continua a leggere
da 395,00 €
Prenota ora
Close
Close