Relax e tranquillità

Relax e tranquillità

Poco prima dell’inizio della nuova stagione di salto con gli sci e prima che gli ÖSV-Adler ricomincino a puntare all’oro, Gregor Schlierenzauer deve ricaricarsi di sole, ma soprattutto di forza e motivazione. Abbiamo incontrato il pluripremiato vincitore della medaglia olimpica tirolese sulla spiaggia del lido e abbiamo parlato con lui della rigenerazione e della motivazione.

Gregor, con i campionati del mondo in casa, nella regione di Seefeld, ti aspetta una stagione particolare e un’impegnativa estate di allenamenti faticosi. Cosa ti permette di rigenerarti e come organizzi le tue fasi di riposo?

Non vedo l’ora di vedere cosa accadrà e mi sento ben preparato. Soprattutto i campionati del mondo nella mia terra natale, nella regione olimpica di Seefeld, sono qualcosa di veramente molto speciale. Mi è stato permesso di perfezionarmi ancora e ho investito molto tempo ed energie per poter mostrare di nuovo le mie capacità nelle gare della prossima stagione.

Durante il mio allenamento intensivo, attribuisco grande importanza alla rigenerazione attiva. Consiste nel pedalare a bassa intensità, allungare i muscoli, godersi una sauna calda.

Penso anche che sia importante non solo rigenerare il mio corpo, ma anche lasciar riposare la mente. Oziare in tranquillità ed essere consapevole del qui e ora aiuta molto. Da un lato, per rilassarmi, mi piace avere tempo per me stesso.

Buon cibo, bei film e tranquillità. Ma apprezzo anche la buona compagnia. Godermi il tempo con gli amici e la famiglia. Ridere insieme, parlare di Dio e del mondo.

Sul tuo sito web, ti descrivi come semplice, propositivo e appassionato. Come ci si motiva costantemente per ottenere prestazioni sempre più elevate?

Mi piace perfezionarmi, sfruttare al massimo ogni giorno, addormentarmi con un sorriso ed essere pienamente soddisfatto di quello che ho fatto durante la giornata.
Il salto con gli sci è un grande sport. La sensazione che ti lascia non può essere paragonata a nient’altro. E lavorare sodo per ottenere prestazioni migliori ogni giorno mi motiva molto.

Come si fa a non smettere di divertirsi con lo sport?

Sono molto fortunato a poter fare della mia passione la mia professione. Vivo molte esperienze diverse ogni giorno e conosco molte personalità eccitanti. Il divertimento nel fare le cose non manca.

Come trascorri le tue vacanze e qual è la tua esperienza preferita in un giorno di vacanza?

Le mie vacanze sono solitamente viaggi brevi. Spesso in posti che posso raggiungere con la mia Audi in poche ore. Il Tirolo e la Carinzia per me sono la meta di vacanza ideale.

Se ho più tempo, mi piace prendere un aereo e andare in posti in cui mi sento veramente bene, dove posso ricaricarmi e godermi il sole. Cerco di evitare viaggi lunghi. Viaggio talmente tanto durante la stagione che preferisco rendere meno complicate le mie vacanze.

Cosa non dovrebbe mai mancare nel tuo bagaglio?

La mia macchina fotografica, l’equipaggiamento sportivo, un buon libro.

Preferisci rilassarti su un lettino, andare per musei ed eventi culturali, o prediligi l’attività sportiva? Cosa ti fa stare davvero bene?

Non posso stare completamente senza sport. Ma tutti e 3 gli elementi hanno il loro fascino. Tuttavia, dopo aver trascorso molte ore al giorno attivamente, probabilmente mi butterei sul lettino.

Cosa ti piace di più dei dintorni di Jesolo e del Wörthersee?

Sono un grande fan dell’Italia. Amo lo stile di vita, le persone e soprattutto il buon cibo. A Jesolo mi piace il mare, ed è a poche ore dall’Austria.
Il Wörthersee è un lago incredibilmente bello per me. L’acqua turchese e cristallina. Il tempo per lo più è migliore, rispetto a Innsbruck. La vicinanza con l’Italia e lo stile di vita rilassato associato è un bene per me.

Associ ricordi personali con i due luoghi?

Quando penso al Wörthersee, mi viene in mente il beach volley. Ho avuto più volte il piacere di partecipare a questo evento come ospite. Un evento di livello mondiale con molte migliaia di visitatori e una bellissima atmosfera, sulle rive di questo incredibile lago. E poi, bastano pochi minuti in barca per tornare alla calma placida della natura. Questo mi ha sempre colpito.

Cosa apprezzi degli Hotel Falkensteiner?

Apprezzo la qualità e la cordialità. Ho la sensazione di poter allungare le gambe e rilassarmi appena arrivo. Ogni volta che vedo il logo blu, penso a delle belle giornate con buon cibo, relax prezioso e tanta pace.

Close
Close