Plan de Corones: vanga in mano … pronti … via!

La maggior parte delle persone vede l’albergo quando la costruzione è finita e vi soggiorna come ospite per la sua vacanza. Nel nostro blog, in quattro puntate vogliamo portarv,i con noi in questo viaggio particolare che va dalla realizzazione del prato verde all’edificio finito.

Cosa è successo finora?

Dal 25 luglio 2019, data di inizio dei lavori, sul cantiere del nostro nuovo Falkensteiner Hotel Plan de Corones è stato fatto veramente tanto. Nel luglio dell’anno scorso, con gli scavi in piena attività, sono stati rimossi migliaia di metri cubi di terra per poter iniziare la costruzione delle fondamenta.

L’aspetto più interessante legato concetto architettonico di questo progetto è che la struttura alberghiera è divisa in 4 parti: un edificio per la primavera, uno per l’estate, uno per l’autunno e uno per l’inverno. Una vacanza per ogni stagione. 🙂

A prescindere dalle condizioni meteorologiche – con il sole, con la pioggia, con la nebbia o anche con la prima neve- ,  in cantiere si è sempre lavorato alacremente per rispettare il calendario di costruzione.

Nel frattempo, sono stati completati gli involucri delle singole parti della struttura e le case primavera e autunno hanno visto realizzati anche I tetti.

Cavi, cavi e ancora cavi

Iniziano disciplinatamente il lavoro gli artigiani specializzati per costruirei le pareti in gesso, mentre gli elettricisti posano chilometri di cavi e canaline, e i tecnici degli impianti domestici si occupano delle tubazioni per acqua, fognature, riscaldamento, ventilazione e di tutto ciò che è necessario.

Quindi, iniziano i lavori per la realizzazione degli interni ed è difficile immaginare che, in pochi mesi, proprio qui verrà aperto, in tutto il suo splendore, un hotel nuovo di zecca. Siamo veramente felici al pensiero di potervi presto dare il benvenuto con un  #welcomehome! Ma nel frattempo vi aspettano altri tre post sul blog: lasciatevi sorprendere!

Close
Close