7 consigli per sopravvivere al caldo

L’estate è arrivata e si fa sentire. Temperature che superano i 30 gradi, passeggiate impossibili nell’afa della città, concentrazione e sonno ai minimi livelli.
1) Mantenere il corpo idratato
Sudare in estate è una routine solitamente considerata un fastidio. Tuttavia, il sudore è necessario al corpo proprio per regolare la temperatura: bere molto, infatti, facilita di gran lunga il lavoro dell’organismo. Per gli adulti la quantità consigliata è di almeno due litri al giorno da distribuire uniformemente nell’arco della giornata. Se si suda molto, si può bere il doppio. Se si beve troppo poco, ci si stanca rapidamente e il rischio è di procurarsi un gran mal di testa. Quindi sempre meglio avere una bottiglietta d’acqua con sé!
2) Bevande fredde: sono davvero dissetanti?
Una bevanda ghiacciata è sempre allettante in estate, ma non è così efficace come crediamo. Le bevande tiepide o leggermente fresche ci dissetano di più e non affaticano ulteriormente la circolazione. Oltre all’acqua minerale, chiaramente, consigliamo tè e succhi di frutta naturali. Le bevande dolci e ipercaloriche come la limonata e la cola, le bevande alcoliche, il caffè e il tè nero per quanto invitanti, non aiutano. Suggerimento: Un po’ di succo di limone o di menta nell’acqua restituiscono sempre quella sensazione generalizzata di fresco.
3) Aerare adeguatamente la casa e l’ufficio
Le ore pomeridiane sono di solito le più calde dell’intera giornata. Non è consigliabile stare all’aperto in quelle ore. Stare dentro è decisamente più piacevole. Per garantire che ciò avvenga, è consigliabile ventilare la casa o l’ufficio di notte e nelle prime ore del mattino. Non appena notate che fuori fa più caldo che dentro, chiudere le finestre. Se le finestre sono rivolte a sud, le tapparelle o le persiane aiutano a respingere i raggi del sole.
Trucco: se non avete tapparelle o persiane, prendete un pezzo di stoffa, ad esempio un asciugamano sottile, e mettetelo sopra l’anta della finestra bloccandolo durante la chiusura: in questo modo il vetro della finestra sia coperto dall’esterno. Anche in camera da letto le finestre dovrebbero rimanere chiuse durante il giorno. Ventilate bene la stanza prima di andare a letto. Anche quando le temperature sono elevate, è bene coprirsi e non dormire nudi, per evitare il raffreddore. Al posto della coperta, va bene anche un lenzuolo sottile.
4) Muovere l’aria nella stanza
Un ventilatore nella stanza non abbassa certo la temperatura, ma aiuta a tenerla in movimento, raffreddando invece la temperatura del corpo. Non dirigete però il flusso d’aria direttamente sul collo e sulla testa, altrimenti potreste prendere il raffreddore e causare tensioni muscolari. È meglio poi non lasciare il ventilatore sempre acceso, ma solo di tanto in tanto.
5) Indossare vestiti larghi
Gli indumenti aderenti non permettono all’aria di raggiungere la pelle. È preferibile indossare camicie, pantaloni e gonne larghe in fibre naturali come lino, cotone o seta e in colori chiari piuttosto che scuri. Con abiti che coprono poco la pelle, inoltre, non solo si rischia di scottarsi, ma il sole finisce per riscaldare il corpo più velocemente. Suggerimento: Un cappello a tesa larga è l’ideale per proteggere capo e viso.
6) La borsa dell’acqua calda…con l’acqua fredda
Per quanto sia bella l’estate, dormire al fresco fa sempre piacere. Un trucchetto? Riempire una borsa dell’acqua calda… con acqua fredda e metterla in congelatore. Fate attenzione a non riempirla completamente perché l’acqua si espande durante il processo di congelamento e il contenitore potrebbe scoppiare o rompersi. Poco prima di andare a letto, tirate fuori la borsa dell’acqua calda dal freezer e mettetela ai vostri piedi. Vedrete e sentirete come il vostro corpo si raffredda: dormirete meravigliosamente. Semplice ma efficace!
7) Raffreddamento per evaporazione
Quando l’acqua o il ghiaccio evapora il risultato è “freddo”. Questo effetto può essere sfruttato in camera da letto se si appende un grande panno umido a uno stendino. Sentirete la differenza nell’aria.
E se nessuno dei nostri 7 consigli è stato davvero d’aiuto, non vi resta che andare in vacanza e rinfrescarvi nelle piscine degli hotel o godervi il mare. Con la nostra offerta Summer Special* è più facile: potete risparmiare fino al 20% se prenotate entro il 31.07.2022! *Prenotabile dal 06.07.2022 al 31.07.2022 per il periodo di viaggio 06.07. – 18.09.2022
Close
Close